Siglata la convenzione tra Sardex e Confcommercio Sud Sardegna

L’accordo con Confcommercio Sud Sardegna parte da presupposti forti e condivisi e punta a offrire alle imprese strumenti nuovi per affrontare il mercato.

Da oggi le imprese sarde hanno uno strumento in più per affrontare il mercato e reggere le nuove sfide che questo presenta. E’ stata infatti siglata la convenzione tra Sardex.net e Confcommercio Sud Sardegna, un patto che unisce le sensibilità e le capacità delle due associazioni. L’accordo costituisce l’approdo naturale della stretta collaborazione con Confcommercio Giovani, nata per incoraggiare le dinamiche di rete e i processi d’innovazione, e dà la possibilità a tutte le aziende associate all’organizzazione di categoria di accedere al Circuito con sconti appositi. Con ulteriori effetti positivi in termini divulgativi e di networking, grazie a servizi calibrati su misura per promuovere lo sviluppo del territorio e la collaborazione tra iscritti. Di contro gli aderenti a Sardex.net che non fossero ancora all’interno di Confcommercio Sud Sardegna potranno versare la loro quota d’iscrizione in Crediti e godere in questo modo del qualificato supporto offerto da oltre 70 anni dall’organismo di rappresentanza.

Confcommercio Sud Sardegna, attiva ufficialmente dal 1945, ha promosso nel corso dei decenni uno sforzo costante nel facilitare il dialogo tra le proprie consociate e le istituzioni, nell’incentivare la collaborazione e le sinergie tra imprese e nel diffondere l’innovazione e la cultura d’impresa nella nostra Isola, tutelando al contempo, attraverso una continua attività di tutela sindacale, lo sviluppo e la difesa degli interessi economici dei settori rappresentati.

Entrambe le parti hanno espresso grande soddisfazione per il raggiungimento dell’accordo. «La convenzione siglata con Confcommercio Sud Sardegna – osserva Piero Sanna, socio fondatore e direttore dell’area Broker di Sardex.net –  è il risultato di un dialogo assiduo e costruttivo con una delle più capillari e autorevoli associazioni di categoria. Un’intesa che parte da presupposti forti e condivisi: l’importanza strategica che i settori del commercio al dettaglio e dei servizi alla persona rivestono, non solo nell’ambito del Circuito, ma anche per i territori e per le comunità in cui operano. Per noi è di primario interesse abbattere le barriere al fine di poter offrire accesso ai servizi che il Circuito è in grado di offrire».

Concetto ribadito da Alessandro Piu, presidente di Confcommercio Giovani del Sud Sardegna: «L’intesa è stata fortemente voluta dal nostro gruppo giovani in un’ottica di rinnovamento delle classiche convenzioni offerte in seno all’associazione, d’ora in poi i nostri associati possano usufruire di uno strumento efficace per essere competitivi sul mercato».

Un patto la cui importanza è sottolineata anche da Alberto Bertolotti, presidente di Confcommercio Sud Sardegna: «Siamo convinti che questa iniziativa possa essere uno dei possibili percorsi per contrastare la crisi, per far lavorare insieme tutto un territorio e creare le condizioni di nuovo sviluppo».

Sardex.net è il primo Circuito di Credito Commerciale della Sardegna. Nasce alla fine del 2009 e comincia a operare nel gennaio 2010 con l’obiettivo di riconnettere le imprese del territorio, di fornire servizi di promozione ad alto valore aggiunto e dare alle PMI dell’isola strumenti di pagamento e di credito paralleli e complementari a quelli tradizionali. Attualmente il Circuito conta oltre 3000  imprese di ogni dimensione e settore che, nel solo 2015, hanno sviluppato all’interno della rete un giro d’affari di oltre 51 milioni di euro, senza l’utilizzo di moneta corrente.

La funzione più importante di Sardex è ancorare la ricchezza al territorio e, attraverso il sostegno reciproco tra imprese locali, aiutare le nostre aziende a recuperare, mantenere e/o acquisire preziose quote di mercato. Sardex.net infatti non va a sostituirsi al loro attuale mercato ma va piuttosto a sommarsi ad esso, offrendo alle aziende l’opportunità di contribuire alla ripresa economica, ottimizzando la loro capacità produttiva e loro appetibilità sul mercato. Considerata una delle più riuscite esperienze nell’ambito della cosiddetta sharing economy, in sei anni di operatività, la storia del Circuito Sardex.net ha  fatto il giro del mondo attirando su di sé l’attenzione crescente non solo delle più importanti testate giornalistiche Nazionali ed Estere – guadagnandosi tra gli altri uno spazio in home page nel Financial Times il più importante quotidiano economico del mondo – ma anche di prestigiose istituzioni e università nazionali e internazionali avviando collaborazioni tra gli altri con la Regione Autonoma della Sardegna, il Dipartimento Sviluppo delle Nazioni Unite, la Commissione Europea, la Yale University e la London School of Economics.

INSERITO IN:

Tag:

I commenti sono chiusi.

Ultime Recensioni