«I lavori di ristrutturazione, le cucine professionali e il sito internet? Tutto in crediti»

Dalla crisi alla rinascita con 13 mila clienti al mese, la storia di Andrea Manai che con la sua spaghetteria 140 Grammi ha conquistato consensi e palati prima a Sassari e ora a Cagliari, dove ha aperto il locale grazie al sostegno del Circuito. L’imprenditore annuncia ulteriori novità: «Faremo un altro punto vendita a Cagliari e sempre con l’aiuto di Sardex»

Una scommessa vinta con pochi e genuini ingredienti: coraggio, forza di volontà e spirito imprenditoriale capaci di trasformare la scommessa in un’impresa da 13 mila clienti al mese. Con il giusto aiuto, quello di Sardex, che li ha sostenuti: «Siamo entrati nel 2013, abbiamo aderito perché la nostra catena, ancora oggi, non usa alcun tipo di linea di credito bancario». Senza per questo rinunciare agli investimenti necessari che sono stati fatti in crediti.

Andrea Manai è uno degli artefici di questo miracolo, nemmeno tanto piccolo, che si chiama 140 Grammi. La spaghetteria, nata a Sassari nel 2012, vanta una storia esemplare: «Abbiamo inaugurato il primo punto vendita nel mese di agosto del 2012 in via Asproni, stavamo affrontando un periodo buio, trovammo un locale dove prima c’era un’attività commerciale gestita da cinesi dai quali acquistammo la licenza, caso credo più unico che raro. Non ci siamo risparmiati lavorando giorno e notte per diventare quello che è oggi 140 Grammi, attività che ha oltre 13 mila clienti al mese».

Quattro punti vendita, tre a Sassari (via Asproni,via Carbonazzi e via Coppino) e uno più recente a Cagliari in via Mameli, 140 Grammi punta su varietà e bontà a prezzi competitivi e per tutte le esigenze: «Proponiamo oltre 28 primi piatti, una vasta gamma di pietanze di carne e di pesce e una linea di risotti. Quest’anno, abbiamo deciso di venire incontro alle esigenze di tante persone con intolleranze alimentari; da noi è possibile gustare pasta e fritti senza glutine».

La crescita dell’azienda è anche merito della solida alleanza con Sardex. Un esempio concreto: alcune spese rilevanti per l’apertura del locale a Cagliari sono state affrontate in crediti. «I lavori di ristrutturazione muraria, le cucine professionali “Lotus” e il sito internet sono tutti costi sostenuti in crediti. In generale Sardex ci ha aiutati a effettuare spese che in euro avremo sicuramente limitato o ritardato. Ma il Circuito rappresenta una fonte importante anche in termini di incassi, abbiamo intercettato nuovi clienti che hanno contribuito ad aumentare il nostro giro d’affari. Sardex incide sul nostro fatturato in una percentuale compresa tra il 3% dei punti di Sassari al 5,5% di Cagliari. Inoltre il network ci ha consentito di entrare in contatto con diversi fornitori di servizi che prima non conoscevamo».

Proprio I risultati lusinghieri dell’ultima apertura hanno solleticato le ambizioni della proprietà: «Stiamo già valutando una nuova apertura a Cagliari – conclude Andrea Manai – e sempre con il sostegno del Circuito».

*foto dal web di Viviana Pinna

INSERITO IN:

Tag:

I commenti sono chiusi.

Ultime Recensioni